“Dovremo continuare a osservare la regola delle distanze e fare sacrifici ancora per un po'” annuncia il premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa alla conclusione del Cdm. Con lui tre ministri, dell’Economia, della Scuola e dello Sviluppo economico. Il premier annuncia che il governo ha varato un bazooka per la liquidità alle imprese: in tutto 750 miliardi. “Una potenza di fuoco che io non ricordo altre volte. E’ una cifra enorme”, ha commentato. “Complessivamente – assicura Roberto Gualtieri – mobilitiamo fino a 750 miliardi di risorse garantite dallo Stato”. “Abbiamo varato una misura molto forte, fino a 25mila euro di prestito con la garanzia al 100% dello Stato” sottolinea Stefano Patuanelli. Rivolta alle migliaia di precari, Lucia Azzolina presenta la sue scuse: “Chiedo scusa a tutti i precari della scuola, ma non riusciamo ad aggiornare le graduatorie di istituto”.

Intesa raggiunta nella maggioranza, dopo un lungo braccio di ferro, sul pacchetto di liquidita’ alle imprese che sara’ in grado di mobilitare risorse per 750 miliardi di euro, oltre 400 in piu’ – 200 miliardi per il mercato interno e 200 miliardi per l’export – rispetto ai 350 miliardi gia’ previsti nel Dl cura Italia. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al dl credito che contiene, tra l’altro, anche misure per la sospensione delle tasse e dei contributi per aprile e maggio, gli sgravi per le mascherine e i dispositivi di protezione, lo stop ai termini delle agevolazioni prima casa e il rafforzamento del golden power per difendere gli asset nazionali.

Arriva un nuovo stop per la giustizia. Il Consiglio dei ministri ha deciso la proroga della sospensione di tutti i processi, che sarebbe dovuta terminare il 15 aprile, secondo quanto stabilito dal decreto Cura Italia. Il nuovo termine è l’11 maggio

Conte: “A Pasqua irresponsabile andare in giro”

“Dal decreto di oggi arrivano 400 miliardi di liquidità per le imprese, con il #CuraItalia ne avevamo liberati 350. Parliamo di 750 miliardi, quasi la metà del nostro Pil. Lo Stato c’è e mette subito la sua potenza di fuoco nel motore dell’economia. Quando si rialza l’Italia corre” ha scritto su Twitter il premier Conte. “Diamo liquidità immediata per 400 miliardi di euro. E’ una potenza di fuoco”.

“Abbiamo deliberato la sospensione di vari pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio” ha aggiunto.

“Abbiamo potenziato lo strumento della golden power, potremo controllare operazioni societarie e le scalate ostili non solo nei settori tradizionali, ma in quelli assicurativo, creditizio, finanziario, acqua, salute, cybersicurezza”.

“Stiamo lavorando per un intervento molto più corposo da realizzare già questo mese, con un approccio sistemico per tutte le categorie in sofferenza. Questa è un’emergenza non solo sanitaria, ma economica e sociale ad un tempo. Il dl aprile conterrà strumenti di protezione sociale, sostegno alle famiglie e ai lavoratori, soprattutto quelli più in difficoltà”.

“Siamo vicini a una festività importante, la Pasqua” ma “sarebbe irresponsabile andare in giro, allentare questo senso di responsabilità e andare verso una fuoriuscita dal rispetto delle regole”. 

“Pasqua significa passaggio, è una festa di libertà e riscatto e noi speriamo che la Pasqua possa portarci anche questo riscatto, questa libertà. Il passaggio verso una prospettiva migliore, di completo riscatto”.

Gualtieri: “Fondo 30 mld per garanzie, sostegno poderoso”

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri spiega che col decreto di aprile ci saranno “30 miliardi a sostegno di queste garanzie”. Il governo, ha aggiunto, ha varato “un intervento senza precedenti” con una “imponente mobilitazione di risorse pubbliche” per dare “una garanzia poderosa per preservare il nostro sistema produttivo a superare questo momento difficile e potersi rilanciare”.

”Complessivamente con questo decreto e con il decreto cura Italia mobilitiamo fino a 750 miliardi di risorse garantite della Stato, fornendo una garanzia poderosa per preservare il nostro sistema produttivo, per aiutarlo ad affrontare questo momento difficile e per potersi rilanciare”

Patuanelli: “Dl risponde a esigenze liquidità imprese”

Il ministro per lo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli: ”Il governo ha inteso rispondere a una esigenza assoluta delle imprese e di tutti i nostri sistemi produttivi, di poter avere la liquidità”.

”Crediamo, con il complesso delle norme approvate oggi in Consiglio dei ministri, di aver fatto un’operazione amplissima, probabilmente la più ampia d’Europa come garanzie prestate dello Stato per sostenere la liquidità dei nostri imprenditori”.

Scuola, Azzolina: “Non al 6 politico, la valutazione ci sarà”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina: “Non si può parlare di sei politico. La valutazione ci sarà e sarà in base ai reali apprendimenti, chi dovrà recuperare potrà farlo dal primo settembre”. 

Poi, rivolta alle migliaia di precari, dice: “Chiedo scusa a tutti i precari della scuola, ma non riusciamo ad aggiornare le graduatorie di istituto”. 

“Questo è dovuto a procedure vetuste e a lacune nella digitalizzazione del paese e in particolare del mio ministero. Non riusciamo a portare avanti un milione di domande cartacee – ha spiegato – riaggiorneremo l’anno prossimo con una procedura digitalizzata”.

C’è una “buona notizia per i precari – aggiunge – il decreto dà il via libera all’assunzione per recuperare parte dei posti liberati con Quota 100”.

Palazzo Chigi: rinvio amministrative non approvato da Cdm

Il rinvio delle elezioni regionali e comunali e di quelle suppletive per il Senato, previste per questa primavera, non rientra tra le norme approvate oggi dal Consiglio dei ministri”. E’ quanto fanno sapere fonti di Palazzo Chigi.





Article Source link

Is your business effected by a COVID-19 / Coronavirus related Cyber Crime? 

If a cyber crime or cyber attack happens to you, you need to respond quickly. Cyber crime in its several formats such as online identity theft, financial fraud, stalking, bullying, hacking, e-mail fraud, email spoofing, invoice fraud, email scams, banking scam, CEO fraud. Cyber fraud can lead to major disruption and financial disasters. Contact Digitpol’s hotlines or respond to us online. 

Digitpol is available 24/7.

Email: info@digitpol.com
Europe +31558448040
UK +44 20 8089 9944
ASIA +85239733884

Write a comment:
*

Your email address will not be published.

× Talk to an agent now!